Recupera ACCEDI
AttenzionePer utilizzare al meglio i nostri servizi e per poterti registrare, aggiorna il tuo browser.

SEI STRESSATO? IO CI GUADAGNO

Questo principio non riguarda solo gli psicoterapeuti o i maestri di yoga, ma è alla base di ogni attività imprenditoriale. Ma andiamo con ordine.

Vi ricordate quando in precedenti articoli vi ho esortato a non fare del prezzo basso il cavallo di battaglia della vostra attività?

Se è vero che il prezzo troppo basso svilirebbe la vostra professionalità; se è vero che a lungo termine le vendite (mi riferisco sia a prodotti che servizi) non aumenterebbero così tanto da compensare l’abbassamento del prezzo; se è vero che lavorereste sempre di più per guadagnare sempre meno...allora

CHE LEVA POTRESTE UTILIZZARE PER IMPORRE UN PREZZO NON AL RIBASSO?

LO STRESS

Non vi sto consigliando ovviamente di perseguitare i vostri clienti fino a fargli saltare i nervi. Prima di riportavi un esperimento condotto dall’Università di Stanford, vi invito a riflettere su questo concetto:

La sensazione di mancanza di tempo genera stress e ci proietta in uno stato di conflittualità. Tutto questo ci rende più disponibili a PAGARE pur di risparmiare tempo e tornare in equilibrio.

Il nostro rapporto con il tempo è molto più personale rispetto al rapporto che abbiamo con i soldi. E se ci pensate è naturale che sia così: il tempo infatti è una risorsa più scarsa. Una volta che lo abbiamo speso, non torna più e se lo abbiamo sprecato peggio ancora…

Jennifer Aaker, docente di marketing alla Stanford Graduate School of Business, ha monitorato i risultati di vendita di un banchetto di limonata su cui erano stati apposti in successione tre diversi cartelli:

– “Spend a little time and enjoy C&D’s lemonade” (spendi un po’ di tempo e gustati la limonata C&D’s)

– “Spend a little money and enjoy C&D’s lemonade” (spendi un po’ di soldi e gustati la limonata C&D’s)

– “Enjoy C&D’s lemonade” (Gustati la limonata C&D’s)

I risultati fanno riflettere...

Il primo cartello non solo ha fatto vendere nettamente di più, ma ha fatto in modo che i clienti spendessero anche di più per l’acquisto della limonata (la limonata poteva essere pagata da 1$ a 3$).

Questo esperimento, calandoci nel quotidiano della vostra attività, deve tradursi in un monito:

Il vostro potenziale cliente deve capire che la vostra esperienza e professionalità si traduce in un

risparmio di tempo e in un miglior risultato finale

Potrebbe sì dedicarsi al fai da te, ma il risultato sarebbe a rischio, con la conseguenza di aver BUTTATO VIA TEMPO e soldi. Potrebbe essere allettato dal prezzo più basso della concorrenza, ma il risultato sarebbe quello di affidarsi a qualcuno che non gli “risolverebbe il problema” come potreste fare voi.

Tutto questo a patto che vi presentiate in maniera diversa rispetto alla concorrenza, rendendo unico ed incomparabile il vostro prodotto/servizio. Questo argomento lo affronteremo in un prossimo articolo.

Se sei un imprenditore e vuoi raccontarci come è nata la tua attività, quali sono stati i momenti di crisi e come sei riuscito a superarli, scrivici a info@bubbleskill.com. Ti ricontatteremo, scriveremo la tua storia e la pubblicheremo nella nostra rubrica “racconti imprenditoriali

Buon lavoro!

Michele Parisi

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Come ottenere recensioni

Una buona attitudine alla base del tuo business.

Ma il calzolaio esiste ancora?

Artigiano, artista che sa trasformare le esigenze del cliente in una scarpa su misura.

Imbianchino al verde

Come cambiare approccio ed aumentare le entrate.

Tattoo - Un business in espansione

Passione, metodo e propensione imprenditoriale.

Annunci da incubo

Scrivi un annuncio come questo e probabilmente per te i clienti resteranno solo un sogno.

Racconti imprenditoriali: Termobrianza

Focus, passione ed onestà il segreto del suo successo.





©2017, BubbleSkill Tutti i diritti riservati - Condizioni - Privacy